AMA Servizi Funebri Comunali ricorda l’attrice Virna Lisi

Virna LisiVirna Lisi moriva esattamente 5 anni fa, il 18 dicembre 2014, a causa di un tumore al polmone. Scompariva una delle attrici più affascinanti e brave del nostro cinema e della televisione. Probabilmente non fu estranea alla sua morte il dolore per aver perso l’anno prima l’amato marito, l’architetto Franco Pesci.
Virna Lisi antepose sempre la sua famiglia alla carriera di attrice. Quando gli Stati Uniti si innamorarono di lei identificandola come l’erede di Marilyn Monroe, l’attrice marchigiana (era nata ad Ancona nel 1936), dopo aver girato alcuni film oltreoceano, preferì rinunciare al contratto sottoscritto, pagando anche una penale, pur di ritornare in Italia dalla sua famiglia. Non era estranea a quella decisione anche il desiderio di dimostrare di essere molto più di una bella ragazza in grado di sostituire il mito di Marilyn nell’immaginario collettivo del pubblico americano. “Le rughe mi toglieranno questo volto di bambola, e la gente mi prenderà più sul serio, potrò interpretare ruoli più intelligenti”, così disse Virna Lisi, attrice prodigio che, trasferitasi giovanissima a Roma con la famiglia dopo l’infanzia trascorsa a Jesi, iniziò a recitare a 17 anni nei film del filone strappalacrime per poi approdare nelle commedie di successo al fianco dei principali attori dell’epoca. Senza dubbio però fu con la maturità che il pubblico potette scoprire in Virna Lisi un’attrice completa e con un fascino difficilmente comparabile, anche rispetto a colleghe più giovani di lei. I premi da lei vinti lo stanno a dimostrare. Film come La cicala Sapore di mare, Va’ dove ti porta il cuore la consacrarono definitivamente al grande pubblico così come le molte serie TV di successo in cui milioni di persone poterono ammirarne la bravura.
Il figlio Corrado si è fatto promotore alcuni anni fa di un Fondazione che porta il nome della mamma. Dal 2015 questa fondazione assegna il Premio Virna Lisi all’attrice che più si è distinta nella sua professione. Nel novembre scorso se lo è aggiudicato Elena Sofia Ricci che in questo modo l’ha voluta ricordare: “Sono profondamente onorata e sinceramente grata all’idea di ricevere un riconoscimento così prestigioso, come testimonia l’immensa attrice di cui questo Premio reca il nome. Virna Lisi è stata un’autentica eccellenza nel mondo della settima arte, una straordinaria professionista in cui l’evidente bellezza non è mai riuscita ad offuscare né a far passare in secondo piano il suo talento e la sua passione che traspariva da ogni interpretazione. Una donna capace anche e soprattutto di scelte coraggiose e controcorrente come quando rinunciò a una carriera di respiro internazionale preferendole la famiglia. Una decisione, questa sì, che mi permette l’ardire di sentirmi vicina a una cosi straordinaria attrice che ha sempre rappresentato per me un modello umano e professionale di grande ispirazione”. https://www.agrpress.it/cinema/il-premio-virna-lisi-a-elena-sofia-ricci-7852
Virna Lisi riposa nel cimitero romano di Prima Porta accanto all’amato marito.

Facebook Instagram