AMA Servizi Funebri Comunali – Morto l’ex calciatore Egisto Pandolfini

Egisto Pandolfini
L’ex calciatore Egisto Pandolfini è morto lo scorso 29 gennaio nella sua cittadina natale di Lastra a Signa, vicino Firenze. Avrebbe compiuto il prossimo 17 febbraio 93 anni. Egisto Pandolfini è stato un centrocampista offensivo di ottimo livello che ha militato in molti club tra cui Fiorentina e Roma, senza dubbio le formazioni più importanti per la sua carriera. Esordì in serie A con la Fiorentina l’11 novembre del 1945 e dopo aver giocato con l’Empoli e con la Spal, dove si mise in luce come centravanti vincendo con 20 reti la classifica dei cannonieri del girone B della serie cadetta, fu ricomprato dal club gigliato dove rimase per 4 campionati contribuendo nel 1952 al raggiungimento del quarto posto. Nell’estate dello stesso anno fu acquistato a suon di milioni dal presidente della Roma Renato Sacerdoti che per rilanciare i giallorossi, freschi della promozione in serie A dopo l’unico campionato della loro storia giocato tra i cadetti, desiderava regalare alla squadra un calciatore con qualità importanti. Egisto Pandolfini si confermò anche a Roma un giocatore forte tecnicamente ed assai prolifico sotto rete diventando, tra l’altro, uno dei rigoristi più efficaci della storia del club capitolino. Poco prima di morire così si era espresso ricordando i suoi anni in giallorosso: “… ho difeso la Roma e credo di aver fatto la mia parte, di aver onorato lo sforzo di chi aveva voluto darmi questa cosa qui. Sì, perchè ce l’ho messa veramente tutta: forse sono andato anche oltre quella che era la mia cifra tecnica. Dai tifosi e dalla Società sono stato ripagato con il bene che mi hanno voluto. Ma anche io ho voluto bene alla Roma”.
Egisto Pandolfini indossò per molti anni anche la maglia azzurra della nazionale collezionando 21 presenze con 9 goal all’attivo. Partecipò ai mondiali in Brasile (1950) ed in Svizzera (1954) e fu protagonista assoluto nell’amichevole, sentitissima all’epoca, del 18 maggio 1952 Italia-Inghilterra, giocata a Firenze e terminata 1-1. Quel giorno lo stesso Vittorio Pozzo, ex commissario tecnico azzurro e giornalista tra i più stimati ed ascoltati, ebbe per lui parole di grande apprezzamento.
Terminata la carriera come calciatore, Egisto Pandolfini per molti anni fu allenatore delle giovanili della Fiorentina per poi diventare dirigente ed osservatore per il club toscano. Si devono a lui le scoperte di molti talenti che hanno vestito la maglia viola: uno fra tutti il bomber Gabriel Omar Batistuta.

Facebook Instagram