Servizi Funebri Comunali saluta Mango

MangoIl mondo della musica piange la scomparsa di Mango, artista italiano di soli sessanta anni stroncato da un infarto sul palco nel bel mezzo di un concerto a Policoro, in Basilicata, mentre intonava Oro, uno dei suoi pezzi più celebri. A dare la notizia ufficiale della morte è stato lo staff di Mango sulla sua pagina Facebook, citando una delle sue canzoni più celebri: “La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato… Pino resterai sempre nel nostro cuore perché come cantavi qualche anno fa ‘Non moriremo mai, il senso è tutto qui’. Ci uniamo al dolore della famiglia”.

Il malore ha colpito Mango mentre stava per concludere il concerto, intonando alcune tra le sue hit più famose. “Scusate, non mi sento bene” ha detto al microfono prima di essere soccorso e portato nel retropalco. Il corpo di Mango è giunto già senza vita  all’ospedale di Policoro, dove sono accorsi i suoi parenti, non soltanto da Lagonegro (Potenza), dove l’artista era nato il 6 novembre 1954.

Tanti i messaggi di vicinanza arrivati alla famiglia da importanti personalità della musica italiana. “Per me è un giorno molto triste: ho perso un amico e noi tutti abbiamo perso un grande artista”, ha dichiarato Mogol ricordando l’amico e collega scomparso. “Mango era un ragazzo generoso, un grande artista, un amico ed era soprattutto un lucano che amava la sua terra, la musica e la sua famiglia. Lo avevo visto recentemente a cena a Lagonegro. La nostra è una bella storia di amicizia, interrotta dalla questa sassata, che è stata la notizia della sua morte”.

Messaggi di cordoglio sono arrivati anche da Eros Ramazzotti: “Pino, amico mio… sono vicino ai tuoi cari per condividere il dolore della tua prematura scomparsa. Canta ancora per noi, là… dove sei adesso. R.I.P”, ha scritto il cantante romano sulla sua pagina Facebook.

Facebook Instagram